LA SCUOLA INTERNAZIONALE, UN’OCCASIONE ANCHE PER RIQUALIFICARE LA MOBILITA’ DEL PETRICCIO E DI MARCIANO


Nell’ultimo Consiglio comunale il Gruppo PD e le Forze di Maggioranza hanno sostenuto un OdG del Consigliere Simone Vigni per dedicare alla viabilità del Petriccio e di Marciano gli oneri di urbanizzazione previsti per la realizzazione della International School of Europe.

GSK realizzerà la scuola internazionale nella zona del parco scientifico tra il Petriccio e Marciano, in un’area prospiciente l’Istituto Comprensivo “Federigo Tozzi”. L’intervento è previsto dal Piano Complesso di intervento del Comune di Siena e rappresenterà un arricchimento per l’accoglienza delle famiglie dei ricercatori del Parco delle Scienze della vita e dell’offerta formativa complessiva della Città per il territorio.

Nell’occasione, il Gruppo PD e le Forze di Maggioranza hanno giustamente sostenuto un OdG del Consigliere Simone Vigni per dedicare alla viabilità del Petriccio e di Marciano gli oneri di urbanizzazione previsti per la realizzazione della International School of Europe, anche in vista del conseguente maggior incremento della mobilità.

Più in particolare, l’ordine del giorno impegna l’Amministrazione alla progettazione ed al relativo inserimento degli interventi di miglioramento della circolazione del Petriccio e di Marciano già nel piano triennale delle opere pubbliche per l’anno 2017, di prossima approvazione. Inoltre, l’Amministrazione è stata invitata a dare corso agli interventi già previsti nella programmazione di quest’anno per il miglioramento della Scuola Tozzi, del verde urbano e per la realizzazione di uno spazio- biblioteca aperto al quartiere e alla cittadinanza. Occorre da subito riprendere le previsioni del piano complesso di intervento per la viabilità della zona nord della città, che come previsto dalla relativa convenzione devono andare di pari passo con la sua attuazione.

In questo modo, si prosegue nello sforzo di riqualificazione dei quartieri della Città, per il quale il Comune di Siena ha partecipato anche al bando nazionale voluto dal Governo Renzi PD.

​​

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *